federico novaro libri

Editoria: notizie / 21: Marcos y Marcos; Edizioni ambiente; Cooper; :due punti; Robin.

Posted in editoria, notizie by federico novaro on 14 giugno 2009

Nuova collana da Marcos y Marcos: “MarcosUltra”

M

Da Marcos y Marcos una nuova collana di letteratura italiana: i “MarcosUltra”, destinata ad accogliere “narrativa estrema, paradossale, sovversiva”.
Sono libri di piccola dimensione, dall’aria molto beneducata, graficamente ben composti, lontani dalla grafica allegramente retrò della casa editrice, già semplificata negli ultimi anni, e qui dai caratteri più moderni: titolo e autore, in nero su un rettangolo colorato dai bordi stondati, sono in alto a destra; in basso a sinistra, su analogo rettangolo più piccolo, compare, in luogo di quello della casa editrice, il nome della collana; l’indicazione e il marchio della Marcos y Marcos sono relegati sul dorso, secondo una scelta già frequente laddove si voglia dare riconoscibilità forte a una collana, finendo per significare così, nel distacco dal marchio di origine, un tratto di valore.

I “MarcosUltra” riprendono un’antica abitudine einaudiana: l’immagine di copertina (e, qui, della quarta), è affidata ad un pittore, o pittrice, italiani, il cui nome è segnato con grande evidenza sulla quarta di copertina; a cadenzare il tempo ogni anno l’illustrazione sarà affidata ad autore diverso: David Dalla Venezia per il 2009, Alessandra Giovannoni per il 2010. Si comincia con: Zamel, di Franco Buffoni e Assassinio in libreria, di Lello Gurrado.

Ho parlato di Marcos y Marcos anche, qui (Segnalazione di Zamel, di Franco Buffoni); qui (Collana MiniMarcos), qui, qui, qui, e qui (PopCamp).

Nuova collana da Edizioni Ambiente: “Verde Nero – Inchieste”

E

“VerdeNero” costola di Edizioni ambiente che con questa sigla, sottotitolata da “noir di ecomafia”, si è, un po’ inaspettatamente, inventata un genere, risposta la barra verso il giornalismo con “VerdeNero –Inchieste”, saggi giornalistici di intervento che senza diventare fiction si organizzano però entro forme narrative (privi, come vuole il momento, di immagine in copertina, dai colori squillanti a tutta pagina, quasi fluoerescenti, caratteri bastone, titolo più grande dell’indicazione dell’autore, breve sottotitolo esplicativo, un solo piccolo ghirigoro stilizzato di un’immagine in posizione mobile, barra nera con logo e indicazione della collana posizionata in basso, come la serie “VerdeNero”, a ricordarne la familiarità): La città delle nuvole, di Carlo Vulpio; Carte false, a cura di Roberto Scardova e L’Italia chiamò, libro più dvd, di Leonardo Brogioni, i primi titoli.

Nuova collana da Cooper: “Cooper Storie”

C

Cooper, inveramento in casa editrice della società di servizi editoriali Banda Larga
, dopo due-tre anni di saggi più o meno leggeri, e di brevi incursioni nei classici, con una grafica abbastanza mutevole, ripulisce e riordina le proprie copertine, illustrandole con fotogrammi da film famosi, scelti in funzione evocativa, cui si sovrappongono autore, titolo, e un breve sottotitolo-strillo, e si affaccia al mondo della fiction con “Cooper storie”, sezione dedicata al recentemente consueto incrocio fra fiction, testimonianza, ricostruzione di fatti accaduti, biografie. Primi titoli: Il cuore del Nemico, di Bijan Zarmandili (passato a Cooper da Feltrinelli) e Ermes, di Dante Matelli.

Nuova collana da :duepunti: “Cronografie”

: D

:due punti apre “Cronografie”: dalla collana “Terrain vague” si distacca questa nuova serie di saggi politici, incentrati sul presente; tre uscite all’anno unificate nella grafica al resto dei titoli della casa editrice –e della rivista Argo, da un rettangolo che occupa quasi interamente la metà superiore della copertina, come una grande etichetta in colore contrastante; l’immagine a tutta pagina cui si sovrappone spesso sborda a sua volta sul rettangolo. La prima uscita è: Mondo bastardo, di Giusto Catania.

Ho parlato di :due punti qui (collana-rivista Argo).

Robin edizioni ha bandito un concorso per il disegno del nuovo logo

R

Se l’anno scorso l’agenzia di servizi editoriali Oblique si era affidata ad un concorso per le illustrazioni di copertine della collana “Gog” di Nutrimenti, quest’anno Robin edizioni – Biblioteca del vascello bandisce un concorso addirittura per il proprio logo (500 € di libri dal catalogo in premio), nel ventennale dall’inizio attività.

(Appunti, che qui trascrivo -aggiungendo i links, appare mensilmente sulla rivista cartacea L’Indice dei Libri dal febbraio 2008; è uno spazio nel quale cerco di dar conto di novità editoriali: nuove case editrici, nuove collane, innovazioni significative nella grafica o nei programmi. Per segnalazioni, integrazioni, errori potete lasciare un commento o scrivermi via mail: federico.novaro.libri@gmail.com, grazie)

Articolo apparso su L’Indice dei Libri, n. 6 – XXVI, Giugno 2009.

*lindice

L’Indice è di nuovo on-line: qui.

Su federiconovaro.eu trovate i link a tutti gli articoli comparsi sul blog, ordinati per categorie e ordine alfabetico.

Annunci

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] titolo della giovane collana “MarcosUltra”, di Marcos y Marcos (ne ho parlato qui), Zamel, di Franco Buffoni, pone soprattutto un problema di […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: