federico novaro libri

Mehemet Murat Somer: Scandaloso omicidio a Istambul / Sellerio (La memoria – 784) 2009. (commento breve)

Posted in Federico Novaro, recensioni, transgender by federico novaro on 6 agosto 2009

Mehmet Murat Somer
Scandaloso omicidio a Istambul

Traduzione dal turco di Anna Lia Proietti Ergün
Sellerio – La memoria 784, Palermo 2009
301 p. ; 13 €

(Apro una serie di commenti brevi a libri segnalati in post precedenti. Sono proprio solo dei commenti, brevi soprattutto nel tempo di scrittura. Ma così mi avanza un po’ di tempo -spero, per delle vere recensioni)

Una detective queer a Istambul

Mehemet Murat Somer, Scandaloso omicidio a Istanbul, Sellerio 2009, in copertina: Manifesto pubblicitario di Bernard Villemot, 1982 (part.), 3

Che noia mortale. La stessa Sellerio nella pubblicità insiste sulla natura più militante che noir del testo: “«Io sono una bella di notte e un uomo di giorno». Forse una volta, quando il sospetto era preferito all’intreccio, qualcuno avrebbe potuto definire questo libro un noir a pretesto, perché è evidente, sottinteso al mistero di un omicidio da chiarire, l’intento di rivendicare una parità e un diritto contro la discriminazione.”

Resta il fatto che ci si aspetta un noir: ci sono degli omicidi, dei misteri da risolvere, la città di notte, il fumo nei locali, i misteri e i segreti inconfessabili: si vorrebbe essere un po’ in ansia, un po’ rapiti dall’intreccio, dalle atmosfere.
E resta il fatto che invece la lettura si trascina di pagina in pagina con sempre maggiore fatica; che il detective non indaga, tutt’al più si pone qualche domanda, domanda che di solito chi legge si è già stancamente posto qualche pagina prima.

L’intento è di descrivere una Istambul notturna, i locali di travestiti, la norma diurna che si rispecchia, talvolta speculare talvolta coincidente, con la norma notturna, ma la trama è scombiccherata e mal costruita. Tutto si risolve nel fatto che non si può far sapere che il gran capo del partito al potere ha delle storie con travestiti, e per questo si ordisce e s’uccide.

L’unico tocco di originalità poteva venire dal fatto che il/la protagonista, narratore/trice in prima persona, travestito e gestore/rice di un locale notturno, di giorno di mestiere fa il tecnico informatico. Allora il contrasto fra le due costellazioni estetiche di riferimento poteva essere divertente, ma non è.

Mehemet Murat Somer, Scandaloso omicidio a Istanbul, Sellerio 2009, in copertina: Manifesto pubblicitario di Bernard Villemot, 1982 (part.), 2

La lingua italiana con cui il testo è reso è oltretutto legnosa e affaticata, sembra -e da qui qualche volta viene un effetto divertente- parlata da una persona straniera che ancora la padroneggi poco, ma, anche se questo aiuta a sconfiggere un po’ la noia, non è certo un effetto voluto.
L’uso della parola “pederasta” poi lo si voleva credere davvero scomparso, salvo laddove scrupolo di mimetismo storico lo possa giustificare. Se anche qui fosse fedele traduzione di un termine desueto, è davvero poco credibile in bocca a un tecnico informatico, “un travestito, giovane, benestante, di successo, passabilmente felice. [che] Di giorno progetta sistemi antihacker per i computer di ditte importanti, di notte dirige un suo club, nel cuore di Beyoglu, il quartiere della vita notturna di Istanbul.”.

Diversamente che a me è piaciuto a
Andrea Fannini, come si può leggere qui, a Bruno Ventavoli, qui, o a Antonietta Usardi, qui.

Riassunto bibliografico
queer / letteratura turca / prime edizioni italiane
Scandaloso omicidio a Istambul / Mehemet Murat Somer
1 ed. – Palermo : Sellerio editore. – 301 p. ; 16,5 x 12 cm. – (La memoria – 784)
Anna Lia Proietti Ergün (traduzione di) ; Bernard Villemot (ill. alla cop. di)
Brossura, con risvolti
13 €
© 2009, Sellerio editore Palermo
© 2003 Mehemet Murat Somer
Titolo originale: Buse Cinayeti

Su federiconovaro.eu trovate i link a tutti gli articoli comparsi sul blog, ordinati per categorie e ordine alfabetico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: