federico novaro libri

Dave Eggers : Le creature selvagge / Mondadori 2009. Recensione (1 di 4)

Posted in cinema, Federico Novaro, film, letteratura americana, letteratura ebraica, recensioni, straight by federico novaro on 3 dicembre 2009

Le creature selvagge / Dave Eggers
Traduzione di Gianni Pannofino
Mondadori – Strade blu, Milano 2009
236 p. ; 17 €

Dave Eggers, Le creature selvagge, Mondadori 2009, frontespizio

Nel paese dei mostri selvaggi / Maurice Sendak
Traduzione di Antonio Porta
Babalibri, Milano 1999 (7a ristampa 2009)
[44] p.: ill. col.; 12,50 €

Nel paese dei mostri selvaggi, di Maurice Sendak, Babalibri 1999, 7a rist. 2009, frontespizio (part.)

Nel paese delle creature selvagge. La storia con le immagini del film
Adattamento di Barb Bersche e Michelle Quint
Traduzione di Stefania Bardinella
[58] p.: ill. col. ; 12 €

Nel paese delle creature selvagge. La storia con le immagini del film, Mondadori 2009. Frontespizio, (part.) 2

Nel paese delle creature selvagge. Il libro puzzle
Traduzione di Elisa Fratton
[16] p.: ill. col., comprendono 6 puzzle amovibili, inseriti nello spessore delle p. ; 14 €

Nel paese delle creature selvagge. Il libro puzzle (Spike Jonze, Dave Eggers, Maurice Sendak, Elisa Fratton -traduzione); Mondadori 2009; cop., part. 3

Dave Eggers: Le creature selvagge

Dave Eggers, Le creature selvagge, Mondadori 2009, cop. (part.), 2

Dave Eggers (tradotto da Giovanni Strazzeri per Mondadori: L’opera struggente di un formidabile genio, 2000; Conoscerete la nostra velocità, 2004; La fame che abbiamo, 2006; Erano solo ragazzi in cammino, 2007, eccetto Se non è vietato è obbligatorio, tradotto da Francesco Pacifico per Minimum Fax, 2008) ha scritto con Spike Jonze la sceneggiatura di Where the Wild Things Are, tratta dal testo omonimo di Maurice Sendak (Harper & Row, 1963).

(Su questo blog vedi qui, la recensione del film, e qui, link, video, interviste, su Jonze e su Sendak).

(Per avere un’idea di chi sia Eggers, qui, un articolo chiaro e divertente, in forma di appunti, su Wittgenstein.it).

In seguito, su sollecitazione dello stesso Sendak, Eggers ha tratto dalla sceneggiatura un testo autonomo, che si risolve per essere una sorta di viaggio di Eggers all’interno del libro di Sendak, nato dalla pagina, come il mondo dei mostri selvaggi nasce dalla stanza di Max.

Eggers ne ha parlato in una intervista a Bernie Goedhart, nel dicembre del 2007, per The Gazette. L’integrale la trovate qui, questo il passaggio dove parla del progetto:

Gazette: We’re almost at the end of the hour, but can I throw a couple of other questions at you? I know we’re here to talk about this book, but I also read online that Harper had talked up some novel based on (Maurice Sendak’s picture book) Where the Wild Things Are. At the Frankfurt book fair? Are you working on it? Have you done it? What’s the score? This is my favourite, favourite kids’ book.
Eggers: I know. It’s great. I loved it, too, when I was a kid. … Maurice is a genius, and I think all of his books are astonishing.
Gazette: … And you’re doing a novel based on it?
Eggers: Well, it was a movie first. (Spike Jonze and I did the screenplay), so that comes out in the fall. And when we were in the middle of that, Maurice called me and somebody had brought up the idea of there being a novel, too, and he asked me if I would do it.
… We all really get along – Spike and Maurice and I always had the same goals for the movie, and the novelization, too, which was to sort of reinstitute the dangerous elements of that book. Because when it came out (in 1963), it was pretty controversial and some librarians didn’t like it, and child psychologists thought it was, you know, unhelpful. (laughs) And it was really morally ambiguous in a way. It showed a kid sort of disobeying his mother and acting crazy – which all kids do, but you still don’t see much of in children’s literature. It’s too often, I think, washed clean.
Spike and Maurice and I just decided we needed to make the book wild and dangerous again and really unexpected. So the movie is really unlike anything anyone will expect, I think. And the book is different from both of them, actually. It has Max and Max going to an island, but in the book I’m able to (develop) the storyline also – as a book can always do. You have a lot more room to play with. The (picture) book is 150 words, the movie is 90 minutes, the novel gets to be a whole different level.
Gazette: How far into it are you?
Eggers: I’m almost done.
Gazette: Is there any illustration?
Eggers: Maurice didn’t want to have illustrations.
Gazette: Is it for adults, or for YA (young adult)?
Eggers: I’m hoping it’s for all ages. I don’t know what the model is for it, but I would hope that anybody can read it. But it’s a challenge to write that way.

L’operazione è temeraria, il testo di Sendak essendo brevissimo, e diffuso in cinquant’anni in quasi venti milioni di copie. Ma il primo dato che se ne può trarre è che il capolavoro di Sendak sembra avere la rara capacità di essere attraversato dai mezzi più diversi, passare dalla danza al romanzo al cinema alla computer animation e sin alle recite scolastiche, uscendone arricchito e nello stesso tempo incolume, come e forse più che le fiabe classiche, come Pinocchio forse, o come certe favole di Esopo, alla base di infiniti racconti.

Continua…

Dave Eggers, Le creature selvagge, Mondadori 2009, q. di cop. (part.) 2

Annunci

3 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] post precedente, qui, si diceva che da quando il libro di Sendak, Where the Wild Things Are, uscì negli Stati Uniti, è […]

  2. […] del testo di Eggers, potete leggerne qui, nel post precedente. I dati dei libri li trovate qui. Materiali su Sendak e Jonze qui. La recensione di Eleonora Guerini al film, […]

  3. […] e di altri libri parla questo lungo post, arrivato finalmente alla quarta parte. La prima parte è qui, la seconda qui, la terza qui. Qui si parla del film di Jonze, qui trovate link e video su Sendak e […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: