federico novaro libri

Beit / Più Libri Più Liberi / Roma 2010 / cartoline, 2

Posted in cartoline, editoria, letteratura slovena by federico novaro on 16 dicembre 2010

Roma. 7.12.2010
Saluti dalla Fiera. 2

(molte case editrici mancano, non perché le cose non fossero interessanti o l’incontro in quello stand dimenticabile, ma solo perché così capita, con le cartoline)

Beit, Roma, Fiera +L+L, 7.12.010

Allo stand di Beit,
piccolo, d’angolo, e ben visibile
i pochi titoli stampati sinora
sembravano tanti,
e tutti belli.
Io stavo in quei giorni
recensendo Storia perduta,
di Brane Mozetič,
per L’Indice (esce sul numero di Gennaio).
Beit pubblica testi da e su l’est europeo,
ha aperto nel 2009
con due collane, una storico-politica, monografica sui diversi paesi
l’altra di narrativa.
Fanno un gran lavoro,
sono da seguire.

Annunci

6 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] This post was mentioned on Twitter by Angelo Ricci, federico novaro. federico novaro said: #FNlibri, #cartoline dalla fiera (Roma.7.12.2010), 2: Beit: http://tiny.cc/nt8a0 […]

  2. Orlando said, on 17 dicembre 2010 at 3:02 pm

    Qualche giorno fa ho acquistato “Storia perduta”. Ora non ho tempo, ma sarà uno dei primi libri che leggerò col nuovo anno. I libri della Beit sono davvero ben fatti, anche la carta mi piace. Avevo già avuto modo di leggere e apprezzare “Giostre, puzzle e altre storie”. Le piccole case editrici vanno sostenute. I “Grandi Editori” hanno smesso da tempo di pubblicare libri e autori interessanti… Conosci le Edizioni Del Cardo? Potresti dedicarci un post e magari attirare qualche lettore. Ho preso un paio di volumi e sono davvero belli. Tempo fa avevo mandato loro una mail e mi hanno risposto dicendo che stavano valutando come proseguire, perché è davvero difficile per i piccoli editori trovare un pò di spazio nella giungla delle librerie…
    Saluti!
    😉

  3. federico novaro said, on 17 dicembre 2010 at 4:00 pm

    ciao!
    ho recensito storia perduta per l’indice, dovrebbe essere sul numero di gennaio, e a metà mese qui.
    non conosco le Del Cardo, cerco di vedere.
    la vita dei piccoli editori è vero è molto difficile, ma non sempre soltanto per cause di cattiveria universale. In ogni caso: le catene sono certo il loro nemico, e una stortura del mercato molto violenta.
    Non trovo che i ‘Grandi editori’ abbiano smesso di fare il loro mestiere, anzi, di certo è un mestiere che è cambiato. Il nodo sta anche lì fra proprietà delle case editrici e catene.
    E ci sono molti piccoli editori che si muovono bene anche in quel mare lì.
    Bon, chiudo e appena posso vado a vedere che sono i Del Cardo
    ciao, e grazie come sempre

  4. Orlando said, on 17 dicembre 2010 at 4:09 pm

    Sì, sui Grandi Editori la mia era un pò una provocazione… 😉

  5. federico novaro said, on 17 dicembre 2010 at 4:43 pm

    sai che io so stare solo al senso letterale 😛


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: