federico novaro libri

Nel paese del Magnano / Sandro Campani. Italic 2010 (segnalazione)

Posted in fumetti, grafica editoriale, letteratura italiana, segnalazioni, straight by federico novaro on 10 gennaio 2011

É in libreria

Sandro Campani
Nel paese del Magnano

Grafica di copertina di Giordano Giunta

164 p. ; 14€

Italic -Pequod, Ancona 2010

Sandro Campani, Nel paese del Magnano, Italic 2010; grafica di copertina: Giordano Giunta; copertina (part.), 1

Terzo libro per Sandro Campani, e cambio di editore.

Sandro Campani, Nel paese del Magnano, Italic 2010; grafica di copertina: Giordano Giunta; frontespizio (part.), 12

Playground aveva pubblicato un suo racconto, Le utili abitudini, nell’antologia programmatica degli esordi, Bloody Europe (2004)

Poi l’anno dopo pubblicò, É dolcissimo non appartenerti più, nella collana settoriale “Riserva indiana”, dedicata alle scritture straight, ora riassorbita nell’unica principale

Sandro Campani, É dolcissimo non appartenerti più, Playground 2005, immagine di cop. ©2005 Onze; cop. (part.), 1

Quest’anno, sempre da Playground è uscito “Non ti avevo nemmeno notato“, con Daniele Coppi, prima graphic di Playground, nella collana “High Shool”.

Non ti avevo nemmeno notato, di Sandro Campani (testo) e Daniele Coppi (disegni), Playground 2010; graphic designer: Federico Borghi , copertina (part.), 2

FNlibri ha pubblicato una recensione di Matteo Stefanelli a Non ti avevo nemmeno notato

Sandro Campani, Nel paese del Magnano, Italic 2010; grafica di copertina: Giordano Giunta; verso della p. dell'esergo (part.), 1

Ora Sandro Campani approda con Nel paese del Magnano a Italic di Marco Monina, sigla erede e frutto di complicate traversie occorse alla primigenia Pequod, della quale ora inalbera il nome a suggello della collana.

Sandro Campani, Nel paese del Magnano, Italic 2010; grafica di copertina: Giordano Giunta; incipit (part.), 1

I nuovi Italic, che vorrebbero raccogliere il testimone della vecchia Pequod, sono assenti su internet, se non su ibs o le altre libreie, ma non c’è un sito, nulla.

C’è stato per un breve periodo, ma subito fu chiuso. Scelta ardita, e un po’ ormai incomprensibile, soprattutto per una sigla che forzatamente sarà almeno per un periodo di nicchia. I libri, di piccole dimensioni sono molto belli, neo-einaudiani nei caratteri, nella pulizia delle pagine, quasi un’insistita citazione Moliniana.

Sandro Campani, Nel paese del Magnano, Italic 2010; grafica di copertina: Giordano Giunta; dorso e cop. (part.), 1

Sandro Campani canta e suona nell’Ismael Band

Sandro Campani, Nel paese del Magnano, Italic 2010; grafica di copertina: Giordano Giunta; dorso (part.), 2

Sandro Campani, Nel paese del Magnano, Italic 2010; grafica di copertina: Giordano Giunta; dorso (part.), 1

Annunci

5 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. gi. said, on 10 gennaio 2011 at 3:32 pm

    è peQuod, no?
    che bella copertina. lo ordinerò in libreria, adesso che ci lavoro – e non è una mondadori, sospiro di sollievo.

    ciao,
    G.

    buon anno nuovo, c’è tutto l’anno per dirselo, no? 🙂

  2. federico novaro said, on 10 gennaio 2011 at 5:02 pm

    (uffa, ti ho risposto e il commento è sparito, va beh, se arriva doppio pace)

    no, non esattamente pequod.
    pequod in parte passò di mano anni fa (a Vivalda? ora non ricordo), l’anno scorso Monina, il fondatore, uscì da Pequod (che era diventata passima) e fondò Italic. Campani esce in Italic, ma, recentemente, Monina si è ricomprato Pequod, e così ora gli Italic si chiamano anche Pequod. Un po’ un pasticcio.
    Ma i libri sono proprio belli, massimo risultato nella povertà dei mezzi.

    ciao a te, f

    buon anno a te, certo, ce li rifaremo allora! 😀

    ciao

    f

  3. Josè Pascal said, on 12 gennaio 2011 at 10:37 am

    Navigando fra le onde del web mi sono piacevolmente incagliato in questo bel blog.

    Scrivo per passione con lo pseudonimo di Josè Pascal (figlio del fù Mattia Pascal e Ederì Buendìa discendente del grande colonnello Aureliano Buendía).

    Ti invito a visitare il mio blog ed eventualmente collaborare.

    Se un giorno vorrai una lettera mi invierai a inparolesemplici@gmail.com

    buona vita e a presto spero

  4. Alessandro Finucci said, on 27 agosto 2012 at 10:02 am

    …sono un grande estimatore della piccola casa editrice anconetana (chissà, forse anche perché sono di Ancona!?!) e del lavoro di scouting che Marco Monina e Antonio Rizzo stanno facendo ormai da decenni.
    Finalmente la peQuod è rientrata nelle mani del suo “legittimo” proprietario. Insieme hanno pubblicato e pubblicano libri estremamente interessanti; da una realtà editoriale così piccola sono partiti (ma anche arrivati e ri-tornati) nomi di autori italiani che ora troviamo nel catalogo di grandi case editrici, quali Andrea Bajani, Mario Desiati (finalista Premio Strega 2011), Marco Mancassola, Gilberto Severini…(e tralascio ogni riferimento a nomi che, prima ancora, sono stati scoperti e fatti conoscere da Il lavoro editoriale e Transeuropa, virtuose case editrici dietro le quali lavoravano operosamente, e non solo, coloro che ora sono al timone della peQuod/Italic).
    Il libro di Sandro Campani? Una piacevole sorpresa…su cui in seguito, mi riprometto, scriverò un commento.
    A te Federico rinnovo la mia stima per l’interesante lavoro che fai nel tuo blog e nella tua pagina fb. Ciao, Alessandro (ma noi siamo “amici facebookiani”)

  5. federico novaro said, on 28 agosto 2012 at 11:03 am

    grazie alessandro dei complimenti. FN sta per affrontare un autunno di grandi novità (molte nuove rubriche) e i complimneti mi aiutano proprio 🙂
    aspetto il tuo commnento su Campani. Monino, Rizzo, Italic, sì, è proprio una bella cosa. Peccato l’ostinata assenza dalla rete, che li rende, ormai, quasi invisibili


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: