federico novaro libri

Mario Bellatin / Salone di bellezza. la Nuova frontiera 2011. (segnalazione)

Posted in segnalazioni by federico novaro on 14 giugno 2011

È in libreria

Salone di bellezza
di Mario Bellatin

traduzione di Chiara Muzzi
grafica di copertina di Flavio Dionisi

63 p. ; 11 €
la Nuova frontiera -liberamente, Roma 2011

Mario Bellatin, Salone di bellezza, La Nuova Frontiera 2011; grafica di copertina: Flavio Dionisi, per l'ill. di cop.: ©William Whitehurst / CORBIS; cop. (part.), 1

Ottima presentazione di Salone di bellezza, arrivato nelle librerie italiane grazie a La nuova frontiera a Maggio, nella versione di Chiara Muzzi, un articolo apparso su il manifesto, di Francesca Lazzarato, che trovate sul blog Linea di frontiera, “Blog di letteratura di lingua spagnola e portoghese”, bell’esempio di blog a cura di una casa editrice, ricco, appassionato, e non troppo autoreferenziale.

Mario Bellatin, Salone di bellezza, La Nuova Frontiera 2011; grafica di copertina: Flavio Dionisi, per l'ill. di cop.: ©William Whitehurst / CORBIS; cop. (part.), 8

Salone di bellezza è un librino piccolo, elegante nella grafica di Flavio Dionisi, con i buffi buchi (uno grande uno piccolo, in copertina, che rivelano il rosso brillante del verso del risvolto.
Mario Bellatin, Salone di bellezza, La Nuova Frontiera 2011; grafica di copertina: Flavio Dionisi, per l'ill. di cop.: ©William Whitehurst / CORBIS; q. di cop. (part.), 2

Gianfranco Franchi ne ha parlato su Lankelot:
“[…] Quel male, quella peste, va attaccando la cittadinanza a ondate. “Ci sono periodi in cui il salone è completamente vuoto. Succede quando tutti gli ospiti muoiono in breve tempo e non si presentano nuovi malati per sostituirli. Ma questi momenti non durano molto. Quando meno te lo aspetti, i futuri ospiti del salone bussano alla porta”. Il narratore capisce quanto rimane loro da vivere con uno sguardo: il primo sguardo. E cerca di insegnare loro ad assopirsi, a spegnere ogni speranza, perché sa già che quel male non lascia scampo, sa già che non c’è via d’uscita. E ha capito una gran cosa: “Non so dove abbiamo imparato che aiutare il malato è cercare di strapparlo, a qualunque prezzo, dalle grinfie della morte. Decisi che, se non c’era altro rimedio, la cosa migliore sarebbe stata una morte rapida nelle condizioni più adeguate che si potessero offrire al malato”. […]

Mario Bellatin, Salone di bellezza, La Nuova Frontiera 2011; grafica di copertina: Flavio Dionisi, per l'ill. di cop.: ©William Whitehurst / CORBIS; cop. (part.), 2 Mario Bellatin, Salone di bellezza, La Nuova Frontiera 2011; grafica di copertina: Flavio Dionisi, per l'ill. di cop.: ©William Whitehurst / CORBIS; cop. (part.), 3 Mario Bellatin, Salone di bellezza, La Nuova Frontiera 2011; grafica di copertina: Flavio Dionisi, per l'ill. di cop.: ©William Whitehurst / CORBIS; cop. (part.), 4 Mario Bellatin, Salone di bellezza, La Nuova Frontiera 2011; grafica di copertina: Flavio Dionisi, per l'ill. di cop.: ©William Whitehurst / CORBIS; cop. (part.), 5

[…] Il male diventa uguale per tutti soltanto nello stadio finale. Allora diventa una sorta di letargo, e il malato non chiede e non dà più niente. “I sensi sono completamente esausti. Si vive come in un limbo”. Quel che il narratore non poteva immaginare era di ritrovarsi ammalato lui stesso. E di doversi ritrovare a meditare sul destino del lazzaretto, del suo vecchio amato salone di bellezza. La storia raccontata in questo libro è la storia della sua accettazione e della sua comprensione della malattia, e quindi della morte: è la sua iniziazione ultima, e radicale. Il suo lascito pietoso e fragile. Il suo congedo dal passato remoto libertino e lascivo, e dal passato prossimo solidale, e forse per questo così solitario. […]

Mario Bellatin, Salone di bellezza, La Nuova Frontiera 2011; grafica di copertina: Flavio Dionisi, per l'ill. di cop.: ©William Whitehurst / CORBIS; risvolto di cop. e p. dell'occhiello(part.)

Carlotta Vissani ne ha parlato su D
[…] Cosa succede quando la morte e la bellezza confliggono? Da questa domanda nasce un racconto di appena 60 pagine il cui fulcro è il corpo.

Mario Bellatin, Salone di bellezza, La Nuova Frontiera 2011; grafica di copertina: Flavio Dionisi, per l'ill. di cop.: ©William Whitehurst / CORBIS; incipit (part.), 1

“Il nostro involucro”, dice Bellatin, “è un luogo intimo ma nudo alla vista dell’altro”. Scrittura ridotta all’osso (Bellatin pensa che il senso profondo di un libro sia oltre le parole) per una prova che affascina proiettando in una dimensione in cui il bello assoluto coincide con la fine. […]

Mario Bellatin, Salone di bellezza, La Nuova Frontiera 2011; grafica di copertina: Flavio Dionisi, per l'ill. di cop.: ©William Whitehurst / CORBIS; cop. (part.), 7

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: