federico novaro libri

editoria / notizie / brevi . 35: WATT / IFIX / Oblique

Posted in brevi, editoria, notizie by federico novaro on 29 giugno 2011

È in libreria (e su ibs)

WATT. Senza alternativa.

a cura di Oblique Studio e IFIX

111 p. ill. col. ; 9€

WATT http://www.wattmagazine.it/, 11

Mantre il libro sembra tremare e disfarsi per ricomparire smaterializzato su altri supporti, dove il testo prenderà forme che ancora non si riesce bene a immaginare, una vasta onda d’amore -nostalgico e avanguardista, combattivo e fiero- per la materialità che in questi ultimi secoli l’ha accompagnato, prende forza, nei luoghi più diversi. Nella più consueta delle storie d’amore l’oggetto che si crede perduto diventa sublime, e le sue parti assumono virtù miracolose, straordinari poteri evocativi.

WATT http://www.wattmagazine.it/, 4

WATT, è un maniacale riassunto di ciò che due amanti desiderano per sé dalla carta stampata. Con le radici ben piantate negli anni ’80 (entrambi gli autori sono nati agli inizi del decennio precedente), che fu l’epoca trionfale per le forme alternative al libro che seppe prendere la carta stampata, in un furore di oggetti (certo riviste è riduttivo) che provarono a reinventarsi riguardando a tutti i decenni precedenti, su su sino alla seconda metà dell’ottocento, e che allora erano molto supportati dall’industria della moda, WATT prova a dire che la via della carta è ancora percorribile.

WATT http://www.wattmagazine.it/, 6

Watt, senza un grammo di carta o una goccia d’inchiostro che non sia pensata, vagliata, decisa, da Maurizio Ceccato (IFIX) e Leonardo Luccone (Oblique, conEelvira Grassi,e Giuliano Boraso) oltre a un atto d’amore è una affermazione d’esistenza. Se la logica imperante nelle case editrici generaliste è dare il meno possibile producendo il massimo del profitto, WATT prova a costruire un oggetto che possa offrire un surplus per i 9€ che chiede.

WATT http://www.wattmagazine.it/, 13

Il prezzo non è un elemento inessenziale dell’operazione. 9€ è meno di un tascabile economico. È probabile che molto si sia lavorato senza retribuzione, per passione, come si dice. Per quante tante copie si possano aver stampato, moltiplicato 9€ è sempre una cifra minuscola, divisa fra i due autori, la materia prima, la tipografia, la distribuzione, e le 27 collaborazioni, fra illustrazioni e testi.

Come si chiede la 15febbraio (Servizio di pulizia o Il corpo sociale): un lavoro non pagato, è un lavoro?

WATT http://www.wattmagazine.it/, 7 WATT http://www.wattmagazine.it/, 8 WATT http://www.wattmagazine.it/, 9

WATT ospita racconti e illustrazioni di persone tutte nate e vissute in Italia, e rappresenta un’efficace mappatura affilata del gusto e dello stile della coppia Oblique / IFIX.
Un punto di vista importante: Maurizio Ceccato è il grafico di Hacca edizioni, e lo è stato del miglior periodo di Fazi, e di Elliot, di Arcana

Leonardo Luccone, insieme a Elvira Grassi e Giuliano Boraso sono gli animatori di Oblique, e di 8×8.

WATT http://www.wattmagazine.it/, 2

La descrizione tecnica di WATT la trovate esaustiva su Who’s the reader?, che ne parlò in occasione della presentazione al Salone del Libro di Torino.

La descrizione editoriale, che molto ha corso in rete, è:

Watt è un volume di narrazioni e illustrazioni contemporanee, un magazzino di segni senza paratesti. Watt è un incrocio di stili, un luogo cartaceo dove fissare gli impulsi di una nuova generazione di autori che spesso non trovano sbocco nell’editoria tradizionale. Watt è un luogo di ricerca e sperimentazione, narrativa che si sprigiona dall’incontro tra testo e immagine. Watt non è una rivista, Watt è una collana editoriale che va guardata come un catalogo e letta come un libro, pur non essendo nessuna delle due cose. Watt è commistione di immagini e parole. Watt è almeno tre volte l’anno. Watt nasce dall’incontro di due studi professionali – Oblique e Ifix – che hanno deciso di mettere in gioco le proprie esperienze per testimoniare che l’editoria può essere indipendente e può partire dal basso.

WATT http://www.wattmagazine.it/, 12

Forse le personalità professionalmente marcate di Oblique / IFIX  hanno reso debole l’idea di incrocio di stili: la coerenza interna, fisica, testuale e delle illustrazioni, essendo così forti da fondersi in un unico oggetto, a scapito proprio della loro varietà; interessante è la definizione di “magazzino senza paratesti”, su cui naturalmente ci sarebbe a lungo da disquisire (la partizione del volume essendo in realtà tradizionale, la copertina differenziandosi anche fisicamente dalle pagine interne, il titolo ben inalberato sul piatto anteriore, l’elenco delle presenze sul piatto posteriore in ordine alfabetico, nel verso del piatto anteriore essendo composto il colophon, sul dorso indicato il titolo e l’indicazione d’ordine del volume e via così), ma buon indicatore della volontà degli autori di costruire oggetti, esistenti per conscia volontà, che da sè a sè partono e tornano, in una volontà di controllo assoluta e battagliera.

WATT http://www.wattmagazine.it/, 19

Come sarà il prossimo WATT? Questo chiarirà molti dubbi sulla sua natura. Se ritroveremo la stessa forma fisica, la stessa testata, la stessa grafica, sarà difficile non vedervi una collana, delle uscite, dei numeri; se prenderà forme inattese, diverse le une dalle altre, come nascesse e morisse ogni volta, fedele alla sua natura autoriale, WATT potrà aspirare a segnare un modo di essere nel mondo editoriale, un oggetto mutevole che si ridefinisce ogni volta, senza cadere nel rischio ottuso dell’one-shot.

WATT http://www.wattmagazine.it/, 5

Annunci

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. Maurizio said, on 29 giugno 2011 at 10:49 am

    · APPLAUSI ·
    · Senza Alternativa ·


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: