federico novaro libri

Joseph Hansen, SCOMPARSO / elliot 2012. (segnalazione)

Posted in editoria, segnalazioni by federico novaro on 16 febbraio 2012

È in libreria
Scomparso
(Fadeout)
di Joseph Hansen

traduzione di Manuela Francescon
cover design e illustrazione di IFIX

188 p. ; cartaceo, 14 €
elliot edizioni -Raggi gialli, Castel Gandolfo (RM), 2012

Joseph Hansen, Scomparso, elliot 2012. Cover design & illustration: IFIX. copertina. (part.), 1

Con Scomparso elliot inizia la pubblicazione della serie “Dave Brandstetter Mysteries”, in dodici episodi.

Joseph Hansen, Scomparso, elliot 2012. Cover design & illustration: IFIX. risvolto della quarta di copertina. (part.), 1

Alcuni titoli di Hansens furono pubblicati da Mondadori nei Gialli, con titoli strampalati; Skinflick: La ragazza del Sunset Strip, 1794/1981; The little dog laughed: Silenzio di piombo, 2088/1989; The boy who was buried this morning: Partita con la morte, 2251/1992; A country of old men: Omicidio a tempo di rock, 2336/1993
( Servizio bibliotecario nazionale )

Joseph Hansen, Scomparso, elliot 2012. Cover design & illustration: IFIX. copertina. (part.), 3

Su Carmilla on line, Marilù Oliva ha parlato di Scomparso:
“[…] Il participio passato del titolo si riferisce a Fox Olsen, ammirato speaker radiofonico e musicista nonché scrittore mancato, di cui viene trovata la macchina sotto a un ponte. Qualcuno pensa che sia morto – in primis la polizia, che lo dichiara deceduto causa incidente – e già si staglia nell’immaginazione di alcuni interessati il consistente rimborso assicurativo. Di fatto, però, il corpo è sparito.
Cosa c’entra, col tempo, questo romanzo ambientato nella californiana cittadina di Pima? C’entra eccome, perché le atmosfere sono le stesse di “Cronaca di una morte annunciata”: una storia ricomposta attraverso le testimonianze, i ricordi, momenti sovrapposti appartenenti a un duplice passato: prossimo e remoto. Sono proprio le reminescenze le tracce sui cui si orienta Brandstetter, sfogliando il tempo in pagine a volte amare, altre interrotte, altre nostalgiche. Come i ricordi della prima interrogata, la moglie di Olson, una donnina minuta dai capelli castano grigi con taglio da maschio. Dalle sue parole comincia la costruzione all’indietro di una vita apparentemente inghiottita dal nulla, detection portata avanti da un protagonista ben lontano dagli stereotipi dell’hard boiled: veterano della guerra di Corea, Brandstetter è fermo ma educato e addirittura incline alla pietas. Finalmente un uomo disinteressato al fascino di eventuali dark ladies, vive la sua omosessualità senza tentennamenti: bellissimi sono i momenti in cui torna col pensiero alla grande storia d’amore della sua vita.

[…]

Edito negli Stati Uniti nel 1970, “Scomparso” – “Fadeout” – inaugura una serie dedicata a un detective privato dichiaratamente gay. Si tratta di 12 gialli (gli altri undici usciranno in Italia per Elliot) diventati in America una saga di culto, pubblicati fino al 1991, anno che vide le stampe dell’ultimo, “A country of old men”. Interessante la biografia dell’autore: nato nel 1923 in South Dakota e scomparso nel 2004 a Laguna Beach, in California, Joseph Hansen è stato poeta e scrittore, ma soprattutto pioniere nella lotta per i diritti omosessuali: nel 1970, partecipò alla realizzazione del primo Gay Pride a Hollywood, nel 1992 vinse il Premio alla carriera dell’associazione Private Eye Writers of America e il Lambda Literary Award for Gay Men’s Mystery della Lambda Literary Foundation.”

Joseph Hansen, Scomparso, elliot 2012. Cover design & illustration: IFIX. risvolto della quarta di copertina. (part.), 1

Laura Lilli ne ha parlato su Repubblica

“[…] “Una nebbia fitta nascondeva alla vista il canyon chiuso su tre lati sul quale si affacciava una cittadina di nome Pima, in California. Pioveva, Non una pioggia intensa, ma incessante, grigia e tetra. Le chiome folte dei pini emergevano dai pini come presenze minacciose I platani allungavano bianchi rami contorti sopra il torrente”. Non si direbbe l’ incipit di un “noir”, anche se così l’ editore lo definisce. E infatti il libro non è proprio “nero”, anche se contiene qua e là i suoi bravi elementi cosiddetti “hard boiled”. Non è infarcito ad ogni pagina di quella violenza grandguignolesca, truculenta e sanguinolenta dei i libri del “genere”, in quest’ epoca neo – barocca

[…]

In tempi che sembrano remoti, ma che non sono poi troppo lontani, lo si sarebbe definito un “buon giallo d’ azione,”, dove il “buono” rimanda a fior di scrittori, come Conan Doyle, Georges Simenon, Agatha Christie o per certi aspetti anche – perché no? – Rex Stout o Dashiel Hammett.

[…]

Non staremo qui a raccontare la storia – con un giallo proprio non si può. Ma val la pena di insistere sugli aspetti psicologici e caratteriali (il detective è innamorato, ma non tutto fila via liscio), è educato e di sani principi, sulla scrittura limpida e misurata, sull’ essenzialità dei dialoghi.[…]”

Joseph Hansen, Scomparso, elliot 2012. Cover design & illustration: IFIX. incipit. (part.), 2

La copertina è, naturalmente, di IFIX

Joseph Hansen, Scomparso, elliot 2012. Cover design & illustration: IFIX. risvolto della quarta dicopertina. (part.), 3

Annunci
Tagged with: ,

3 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] Per approfondire: leggi la recensione su Fuori le Mura leggi l’intervista a Hansen su Gay Today leggi la segnalazione di Federico Novaro […]

  2. M. said, on 26 marzo 2012 at 2:41 pm

    Comprato sabato!

    Quando passo in libreria mi soffermo sempre a sfogliare i libri della Elliot, adoro carta, copertine, font, eppure non mi era mai capitato prima di comprare un loro volume.

    Son contento, ecco. Lo leggerò presto 🙂

  3. federico novaro said, on 26 marzo 2012 at 2:44 pm

    e poi mi racconti! 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: